venerdì 1 marzo 2013

So confused.

Oggi è stata una giornata normale, e allo stesso tempo particolare.

A scuola, tutto regolare, mini infarto per latino, doppia interrogazione.
Ora di supplenza (no maths): è arrivato un tizio, non ha salutato, si è messo alla cattedra e noi abbiamo iniziato a cazzeggiare come mai. Queste supplenze fanno sempre piacere no? :)

Dopo una prima mezz'oretta passata con le mie amiche a riesumare post e stati del 2010 (NON CONSIGLIO A NESSUNO DI FARLO, AUTOSTIMA SOTTO ZERO) sono andata vicino a un gruppetto che si stava divertendo con l'I-pad di Tere a fare foto.

Spagnolo, ultima ora.
La citazione più epica di quella prof simpi da morire
-Alguien ha dicho que las calorias son pequenas hijas de puta que mientras que tù estas durmiendo se infiltran en tu armario y ocupan tu ropa-
Stavo morendo, giuro!
(Per i diversamente hispano-hablantes, sarebbe -Qualcuno ha detto che le calorie sono piccole figlie di puttana che mentre tu stai dormendo si infiltrano nel tuo armadio e nei tuoi vestiti-)

Torno a casa, pappa.
Momento da brava massaia, metto a posto la mia camera.
Apro una piccola parentesi.
Vi devo dire che la mia camera è la stanza che prende più sole in tutta la casa.
Questo implica, non so perchè, che sia attraente per gli insetti, e quindi io ho 2 periodi durante l'anno.
Il periodo delle mosche (ora, infatti passo l'aspirapolvere tutti i giorni) e il periodo delle coccinelle.
Nei vari periodi trovo minimo una dozzina degli insetti sopracitati ogni giorno.

Anche se vedere le coccinelle non è male, ma le mosche mi danno un fastidio piccioni. Inutili animali.
Chiusa parentesi.

Dopo aver fatto la brava casalinga (?) Avevo tanta voglia di riflettere, di far andare i pensieri, di farli galoppare liberi. E poca voglia di stare in casa, perchè se mi chiudo in camera scoppio a piangere, just saying.

Eeee quindi ho fatto una passeggiata di 40 minuti, sono andata fino in cima a una delle tante colline, e, una volta arrivata, ho chiuso gli occhi e ho respirato. Ho respirato DAVVERO.
Vorrei spiegarvi la sensazione, ma non ce la farei, indescrivibile.

Questa passeggiata epica con le cuffie nelle orecchie ad ascoltare Ed (** ) si stava per concludere con una me sbranata dal cane del vicino, orca ciccia.
Me la so' vista brutta.

Poi sono uscita con Beazz, missione giostre fallita, stavano chiudendo. ALLE 5 E MEZZA.
Fottetevi.
Però ho preso dal nostro bellissimo Giorgio un braccialettino bello bello, ha tante donnine come ciondoli.:3
#proudtobeawoman

Tornata a casa, trovo 37 foto in cui sono stata taggata (ora di supplenza, thanks) e devo dire che mi sono un po' commossa.
Cioè, mi mancheranno davvero tutti, a parte due eccezioni, ma non sto qui a scrivere chi o perchè.

Giuro, stavo per piangere.
E visto che non ho ancora postato una foto, e temo che il blog diventi noioso al cubo, eccovene qualcuna (cercherò di fare un po' di presentazioni dei miei compagni)

Qui io e White (si chiama Bianco, ma siamo al linguistico baby), è addirittura la sua immagine del profilo, gli ho scritto che mi sento "onorata", sono dappertutto, come un ninja.

 Here, io, White e Carola, la conosco dall' asilo, abbiamo fatto una scuola insieme e una no (Asilo insieme- materna no, elementari insieme- medie no e liceo insieme), la strapazzerei di coccole, è tenerella da matti!
Mi fa morire il nostro sguardo. Punto.

 Ahaha qui siamo tutti like a boss, a parte Carola, non aveva la felpa muhuhahahahaha! Quelo sopra è Matteo, detto Barbiemero, dovete vederlo correre per capire. Mi fa morire quando ride, mi piace far ridere le persone.

 Questa credo sia l'unica decente, sono venuta non male, voi che ne dite? :)

 A parte Barbiemero, tutti abbiamo 'na faccia inguardabile, dai. Come rovinarsi la reputazione parte 1.

 WE WANT YOU.

Come rovinarsi la reputazione parte 2. Foto presa dall'alto. L'estraneo è Federico, di solito ha gli occhiali.

Come rovinarsi la reputazione parte 3. Ora ho finito.

Questo è quello che succede a 5 dei 1000 ragazzi della 2LA, Istituto Magistrale A. Monti, Asti, Piemonte, Nord-ovest , Italia, Unione Europea, Europa, Emisfero boreale, Pianeta Terra, Universo.

**

-canzone riesumata dalla mia memoria da Beazz, la suonavo con Guitar Hero.



5 commenti:

Giulia Rocchi ha detto...

Come ti capisco quando parli della tua classe <3
Io amo la mia e mi mancano un sacco nei weekend quindi non oso immaginare quanto mi mancheranno durante l'anno :)

Gaia Rissone ha detto...

Davvero, cioè, per quanto simpatici e accoglienti possano essere gli Americani, nessuno sarà come tipo la mia compagna di banco, o le persone comunque che ho in classe adesso...

Comunque Stellina (muhuhahaha mi piace troppo sto soprannome!) che te ne pare delle foto?
Cioè, a parte che sembro una pazza, ma quello lo so u.u

Anonimo ha detto...

'Nessuno sarà come tipo la mia compagna di banco' cit. sono io ** Ammmore che tesoro che sei :*
Mi mancherai un casino, ma tanto tel'ho detto, una valigia è per me, nel senso che mi ci metto io <3 oppure possiamo metterci in due in una maglia enorme e dire che siamo gemelle siamesi (come i gatti **)
Prevendimelo :)
<3 <3
p.s. sono impossibili da digitare le cose sotto :C

Gaia Rissone ha detto...

Che cacchina Ali <3 tanto sei ergonomica, ti pieghi e stai da qualsiasi parte (LA FRASE DEVE ESSERE FRAINTESA ahahaa no dai <3 )

Anonimo ha detto...

AHAHAHAHA fraintendimelo !